logoQualita1

Azienda ospedaliero-universitaria "Policlinico-Vittorio Emanuele"

Via S. Sofia 78, Catania

095 7435251

qualita.rischioclinico@policlinico.unict.it

U.O. per la Qualità

e Rischio Clinico 

Diapositiva6.JPGimg46_1DSCF5990.JPGDSCF5958.JPGDSCF5787.JPGDSCF5818.JPGDSCF5731.JPG_FOT9494.JPGDSCF5827.JPGDSCF5989.JPG_FOT9593.JPGDSCF5969.JPG

facebook
twitter
linkedin

dal 19 febbraio 2018

Azienda ospedaliero-Universitaria "Policlinico-Vittorio Emanuele" - Catania

@All Right Reserved 2018 -

Sito realizzato da Flazio Experience 

INFO COOKIE POLICY

Per maggiori informazioni:

v.parrinello@ao-ve.it

​095 7436460

Unità Operativa per la 

Qualità e Rischio Clinico

Infondere, promuovere e sostenere il miglioramento continuo della qualità e della sicurezza nell'assistenza sanitaria.

down-arrow.svg
LGOARNAS
LOGOASP
LOGOCANNIZZARO
LGOAOUCT

IN EVIDENZA

 

 

 

W O R L D  S E P S I S   D A Y   

13 settembre 2018

 

La sepsi: come, dove, quando​

Aula Magna PO. Rodolico

8,00 – 14,30

evento accreditato ECM

 

ISCRIZIONE

PROGRAMMA

La sepsi è una complicanza potenzialmente grave il cui esito, al pari di altre affezioni, è condizionato dalla tempestività della diagnosi e dall’appropriatezza delle terapie.

La sepsi e lo shock settico sono importanti e onerose problematiche sanitarie, che colpiscono ogni anno milioni di persone in tutto il mondo, la cui incidenza è in aumento e la cui mortalità talora supera il 25%.

La gestione iniziale della sepsi non richiede il ricorso a tecniche diagnostiche complesse, a presidi o farmaci costosi o, in generale, di difficile disponibilità. Viceversa, se non viene tempestivamente riconosciuta e correttamente gestita nelle fasi di esordio, la sepsi evolve in forme cliniche che richiedono interventi sanitari costosi e che presentano una elevata mortalità.

Il 13 settembre è il WORLD SEPSIS DAY, una iniziativa della Global Sepsis Alliance che ha lo scopo di mantenere elevata l'attenzione  dei professionisti, del management sanitario e delle istituzioni sulla sepsi, con l'obiettivo di ridurne la mortalità. 

Il meeting che si svolgerà il 13 settembre 2018 presso l'aula magna del PO. Rodolico è stato organizzato dalle UU.OO. Qualità e Rischio Clinico delle Aziende Sanitarie della provincia di Catania. Verranno presentate relazioni relative  alla definizione di sepsi, ai criteri per il tempestivo riconoscimento, alle raccomandazione della consensus SIMEU, alla terapia antibiotica empirica e una serie di casi clinici.

Inoltre, è prevista una sessione poster fair per i medici in formazione specilialistica. Ai tre migliori poster, il comitato scientifico assegnerà un premio. 

audit1
1giugnogtt3-204

I REGOLAMENTI AZIENDALI

IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA

I regolamenti sono la  raccolta sistematica dei requisiti che bisogna ottemperare nello svolgimento di uno specifico processo o nell'utilizzo di un dispositivo (informatico, elettromedicale,…) 

La gestione efficace delle informazioni relative alle modalità di svolgimento delle attività, mediante la loro formalizzazione scritta, rappresenta uno strumento di governo clinico e di gestione del rischio, in quanto la gestione del sistema documentale attraverso un processo rigoroso di redazione condivisa,

2
3

PROCEDURE ED ISTRUZIONI OPERATIVE

LA MODULISTICA

I moduli sono documenti che riportano informazioni documentate affinché si possa avere fiducia nel fatto che i processi sono condotti come pianificato.

Scopri tutta la modulistica dei processi assistenziali cliccando sul link sottostante.

Le procedure descrivono i compiti, le responsabilità e modalità di esecuzione di un processo. Una Procedura Generale è una procedura con applicazione tra due o piu Servizi / Unità Operative costituenti il Sistema di Gestione per la Qualità.

ALERT E BUONE PRATICHE

Gli Alert del sistema di gestione per la qualità e rischio clinico intendono attirare l'attenzione su eventi potenzialmente rischiosi o eventi avversi segnalati da operatori dell'azienda con l'incident reporting.

ESITI

In questa sezione sono riportati i risultati degli indicatori elaborati dal Programma Nazionale Esiti

LINEE GUIDA INTERNAZIONALI

Sono «raccomandazioni di comportamento clinico, elaborate mediante un processo di revisione sistematica della letteratura e delle opinioni di esperti, con lo scopo di aiutare i medici e i pazienti a decidere le modalità assistenziali più appropriate in specifiche situazioni cliniche».

RISORSE PER L'IMPLENTAZIONE

In questa sezione sono forniti gli strumenti per favorie la diffusione  l'implementazione dellebuone pratiche

Eventi & Attività

Scopri tutte le attività, rimani aggiornato su tutte le novità delle Unità Operativa per la Qualità e Rischio Clinico

5 maggio 2018 - XVIII giornata mondiale dell'igiene delle mani
2018-05-05T08:00:00+02:00
2018-05-05T14:00:00+02:00

Corso base auditor interni del sistema di gestione per la qualità aziendale
2018-03-01T08:00:00+01:00
2018-03-01T14:30:00+01:00

Riunione coordinatori gruppi di lavoro sulle procedure aziendali
2018-02-28T14:30:00+01:00
2018-02-28T15:30:00+01:00

CORSO AVANZATO AUDITOR INTERNI DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA'
2017-12-18T08:30:00+01:00
2017-12-18T14:00:00+01:00

PNE: scompenso cardiaco e IMA
2017-12-11T08:30:00+01:00
2017-12-11T14:00:00+01:00

FORMAZIONE PROCEDURE AZIENDALI
2017-12-05T08:30:00+01:00
2017-12-05T14:00:00+01:00

FORMAZIONE PROCEDURE AZIENDALI
2017-12-04T08:30:00+01:00
2017-12-04T14:00:00+01:00

Formazione Procedure Aziendali
2017-11-06T08:30:00+01:00
2017-11-06T14:00:00+01:00

PNE: scompenso cardiaco e IMA
2017-10-19T08:30:00+02:00
2017-10-19T14:00:00+02:00

formazione team di verifica progetto global trigger tool - Sicilia Orientale
2017-10-11T08:30:00+02:00
2017-10-11T14:00:00+02:00

Formazione Procedure Aziendali
2017-10-06T08:30:00+02:00
2017-10-06T14:00:00+02:00

Formazione Procedure Aziendali
2017-10-05T08:30:00+02:00
2017-10-05T14:00:00+02:00

Formazione Procedure Aziendali
2017-10-04T08:30:00+02:00
2017-10-04T14:00:00+02:00

FormazioneNetworking sepsis
2017-09-19T08:30:00+02:00
2017-09-19T14:30:00+02:00

WSC Spotlight: Maternal and Neonatal Sepsi
2017-09-12T14:30:00+02:00
2017-09-12T20:00:00+02:00

I nostri progetti

GLOBAL TRIGGER TOOL

LEAN MANUFACTORING

Il lean manufactoring in healthcare  è un approccio gestionale all'organizzazione sanitaria  che ha lo scopo  di creare il massimo valore per i pazienti riducendo gli sprechi e le attese. 

Lo strumento Global Trigger Tool dell’IHI per la quantificazione degli eventi avversi fornisce un metodo facile da usare per identificarli con precisione e per monitorarne il tasso del tempo.

PATIENT DECISION AIDS

UMANIZZAZIONE DELLE CURE

I patient decision aids (PDA) sono strumenti di supporto decisionale per aiutare i pazienti a compiere scelte informate sulla propria salute tenendo conto dei valori e delle preferenze individuali.

Per umanizzazione s’intende quel processo in cui si deve porre il malato al centro della cura; segna il passaggio da una concezione del malato come portatore di una patologia ad una come persona.

SEPSI

Il progetto sepsi è finalizzato alla promozione di una nuova cultura assistenziale e organizzativa, alla definizione ed alla diffusione di una serie di buone pratiche basate sulle evidenze.

News & Articoli

Leggi le ultime novità e gli ultimi articoli dell'Unità Operativa per la Qualità e Rischio Clinico

Pubblicata la linea guida "Emorragia post partum: come prevenirla, come curarla"

13/05/2018, 18:01

Pubblicata-la-linea-guida-"Emorragia-post-partum:-come-prevenirla,-come-curarla"

Nel sito del Sistema Nazionale Linee Guida-Istituto Superiore di Sanità è stata pubblicata la linea guida "Emorragia post partum: come prevenirla, come curarla"

4° International Meeting on Quality in Healthcare and Patient: safety: Error, Human Factors and Safety Culture

16/04/2018, 15:21

4°-International-Meeting-on-Quality-in-Healthcare-and-Patient:-safety:-Error,-Human-Factors-and-Safety-Culture

Il 14 aprile si è svolto a Catania , presso il Grand Hotel Baia Verde, il 4° meeting internazionale " Quality in Healthcare and Patient Safety, organizzato dalla Unità Operativa Qualità e Rischio Clinico dell’azienda Ospedaliera Universitaria Polic

La qualita in azione

09/03/2018, 08:33

La-qualita-in-azioneLa-qualita-in-azioneLa-qualita-in-azioneLa-qualita-in-azioneLa-qualita-in-azione

I gruppi di lavoro multidisciplinari per la revisione delle procedure aziendali

Raccomandazioni del ministero della salute

​N. 10 raccomandazione per la prevenzione dell’osteonecrosi della mascella_mandibola da bifosfonati

N. 11 raccomandazione per la prevenzione della morte o grave danno conseguenti ad un malfunzionamento del sistema di trasporto (intraospedaliero, extraospedaliero)

N. 12 raccomandazione per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci “look-alike_sound-alike”

N. 13 raccomandazione per la prevenzione e gestione della caduta del paziente nelle strutture sanitarie

N. 14 raccomandazione per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci antineoplastici

N. 15 raccomandazione per la prevenzione di morte o grave danno conseguente a non corretta attribuzione del codice triage nella centrale operativa 118 e_o all’interno del pronto soccorso

n. 16 raccomandazione per la prevenzione della morte o disabilità permanente in neonato sano di peso>2500 grammi non correlata a malattia congenita

N. 17 raccomandazione per la riconciliazione farmacologica

N. 1 raccomandazione sul corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di potassio

N. 2 raccomandazione per prevenire la ritenzione di garze, strumenti o altro materiale nel sito chirurgico

N. 3 raccomandazione per la corretta identificazione dei pazienti, del sito chirurgico e della procedura

N. 4 prevenzione del suicidio del suicidio del paziente in ospedale

N. 5 raccomandazione per la prevenzione della reazione trasfusionale da incompatibilita’ ABO

N. 6 raccomandazione per la prevenzione della morte materna o malattia grave correlata al travaglio e o al parto

N. 6 raccomandazione per la prevenzione della morte materna o malattia grave correlata al travaglio e o al parto - INTEGRAZIONE

N. 7 raccomandazione per la prevenzione della morte, coma o grave danno derivati da errori in terapia farmacologica

N. 8 raccomandazione per prevenire gli atti di violenza a danno degli operatori sanitari

N. 9 raccomandazione per la prevenzione degli eventi avversi conseguenti al malfunzionamento dei dispositivi medici e apparecchi  elettromedicali


Utility

APACHE II score

Bleeding Risk in Atrial Fibrillation​

22
7PatientPerspg32Fig1
icu-scoring-systems-14-638
contrastinducednephropathy766591
icu1157982

SOFA

Create a website